La produzione cinematografica nel New Jersey batte ancora una volta i record nel 2022

BIO Buzz

L'accesso allo spazio di laboratorio, i finanziamenti e i partner aiutano le aziende biotecnologiche del New Jersey a crescere

Quando Hurel Corporation ha superato il suo spazio di incubazione presso il Commercialization Center for Innovative Technologies (CCIT) a North Brunswick, nel New Jersey, nel 2016, ha segnato un'importante pietra miliare per l'azienda biotecnologica.

Dopo poco più di cinque anni al CCIT, Hurel si è diplomato all'incubatore con la tecnologia migliore della categoria e un futuro promettente per uno spazio di laboratorio intermedio disponibile nello stesso campus di ricerca. Il CEO di Hurel, Robert Freedman, attribuisce il successo della sua azienda alla varietà di risorse disponibili nel New Jersey, compreso l'accesso a spazio laboratorio conveniente, accesso ai finanziamenti, nonché un ecosistema di supporto che incoraggia la scoperta.

La storia dell'ascesa di Hurel dall'incubatrice non è unica nel New Jersey. Mentre il nostro Stato è sede del quartier generale o delle principali strutture di 13 delle prime 20 aziende biofarmaceutiche al mondo, aziende biotecnologiche di tutte le dimensioni prosperano nel New Jersey. In effetti, più di 40 start-up di biotecnologie si sono diplomate solo al CCIT dall'apertura dell'incubatore nel 2002, inclusi laureati di alto profilo come Celgene, Advaxis, Chromocell e Amicus Therapeutics.

I dirigenti di queste aziende, come Robert Freedman di Hurel, stanno sfruttando le risorse disponibili nel New Jersey per portare le loro tecnologie e aziende al livello successivo.  

Spazio di laboratorio per le aziende in ogni fase della loro crescita.

Trovare uno spazio di laboratorio di qualità e conveniente può essere una sfida per aziende grandi e piccole. Fortunatamente, con oltre 8.3 milioni di piedi quadrati di spazio di laboratorio, oltre allo spazio aggiuntivo in fase di sviluppo per soddisfare la forte domanda, il New Jersey ha le risorse fisiche per accogliere le aziende biotecnologiche in ogni fase della loro crescita, dagli incubatori agli intermedi e stand- spazio solitario presso parchi e centri di ricerca.

Per le start-up, gli incubatori del New Jersey offrono l'accesso a laboratori umidi e asciutti, nonché una varietà di servizi di supporto, assistenza tecnica, accesso a finanziamenti e tutoraggio per aiutarli a crescere nel New Jersey. Oltre al CCIT, che si trova strategicamente nel corridoio di ricerca del New Jersey tra le università di Princeton e Rutgers, ci sono incubatori in tutto lo stato con altri in arrivo.

L'Enterprise Development Center (EDC) presso il Istituto di tecnologia del New Jersey (NJIT) a Newark ospita più di 90 start-up, che possono accedere a strutture, ricercatori, tutor e programmazione NJIT per aiutare a far crescere le loro attività. Situato nel South Jersey, a soli 30 minuti da Filadelfia, il South Jersey Technology Park (SJTP) della Rowan University offre anche laboratori umidi, incubatori e uffici per le aziende tecnologiche. Un fiore all'occhiello di SJTP è il suo Virtual Reality Center, dove le aziende conducono ricerche in un ambiente collaborativo VR.

Per soddisfare le esigenze del numero crescente di start-up biotecnologiche del New Jersey, la Princeton University presenterà il suo Innovation Center, un incubatore fuori dal campus che aprirà nell'autunno del 2017. Il nuovo incubatore fornirà una serie di risorse tra cui laboratori umidi per ricerca chimica, biologica e farmaceutica.

Hackensack Meridian Health ha anche approvato un fondo di capitale di 25 milioni di dollari per sostenere l'innovazione biomedica, compreso lo spazio incubatore nel campus della scuola medica Seton Hall-Hackensack Meridian. L'incubatore sarà ospitato presso ON3, un campus attualmente progettato da Prism Capital Partners nell'ex sito Hoffman-La-Roche a Nutley/Clifton. Il campus ON3, che ospiterà anche le scuole di infermieristica e servizi sanitari e medici della Seton Hall University, offrirà anche 555,000 piedi quadrati di spazio flessibile per aziende biofarmaceutiche di tutte le dimensioni in due nuovi edifici nel campus.

Il campus ON3 non è l'unico nuovo sito che offrirà uno spazio di laboratorio di qualità per la crescente comunità biofarmaceutica del New Jersey. Con l'obiettivo di attirare i talenti di cui le aziende hanno bisogno per guidare l'innovazione e la crescita, i nuovi campus in fase di sviluppo includono servizi che attraggono una forza lavoro millenaria e che le aziende biotecnologiche desiderano e devono promuovere uno spirito di collaborazione.

Somerset Development sta creando un vivace ambiente universitario con un'atmosfera da città nell'ex sito degli storici Bell Labs a Holmdel. A Bell Works, oltre agli ambienti personalizzati per soddisfare le esigenze aziendali individualizzate, il complesso in vetro di 2 milioni di piedi quadrati includerà negozi, caffè, ristoranti e altri servizi, nonché un hotel e una conferenza in loco centro al termine.

Il Centro di eccellenza del New Jersey ha già un elenco di inquilini impressionante che include aziende globali ed emergenti. Oltre a un ambiente di laboratorio all'avanguardia, il sito di 110 acri è stato sviluppato con residenze, ristoranti, un centro benessere, negozi e strutture ricreative.

Inoltre, The Hub @ New Brunswick Station, un progetto di riqualificazione ad uso misto di 1.7 milioni di piedi quadrati di prossima realizzazione, sfrutta una posizione strategica direttamente di fronte alla stazione ferroviaria di New Brunswick ea pochi passi dalla Rutgers University e Johnson & Johnson. L'Hub sarà costituito da più edifici con design flessibili per soddisfare le esigenze di ricerca e di laboratorio delle aziende biofarmaceutiche in ogni fase della loro crescita.

Finanziamenti a sostegno dell'innovazione biofarmaceutica

Anche l'accesso a finanziamenti per sostenere l'innovazione e la crescita può rappresentare un ostacolo per molte aziende biofarmaceutiche. Anche il New Jersey eccelle qui.

La seconda regione per il finanziamento del National Institute of Health (NIH) e con finanziamenti aziendali per la ricerca e lo sviluppo che superano i 14 miliardi di dollari all'anno, il New Jersey offre anche interessanti incentivi statali e accesso a finanziamenti di capitale di rischio per rafforzare le aziende in ogni fase del loro sviluppo, inclusi incentivi specifici creato per supportare start-up e iniziative in fase iniziale.

Le start-up biotecnologiche possono accedere a diversi programmi disponibili tramite la New Jersey Economic Development Authority (NJEDA), l'agenzia statale responsabile della gestione dei programmi aziendali. Ad esempio, il Programma di certificazione fiscale aziendale tecnologica (NOL) consente alle società biotecnologiche con sede nel New Jersey di vendere le perdite fiscali operative nette del New Jersey e i crediti d'imposta di ricerca e sviluppo a società redditizie non collegate per monetizzare le loro perdite per finanziare la loro crescita e operazioni. Dall'inizio del programma, più di 500 aziende sono state approvate per premi per un totale di oltre 905 milioni di dollari.

L' Programma di credito d'imposta per gli investitori Angel di NJEDA è stato anche un modo popolare per le start-up di accedere al capitale di cui hanno bisogno per supportare le loro operazioni. Il programma fornisce crediti d'imposta rimborsabili contro l'imposta sul reddito lordo, aziendale o aziendale del New Jersey per il 10 percento di un investimento qualificato in un'attività tecnologica emergente. Possono partecipare al programma investitori stranieri e stranieri.

Per garantire la disponibilità di capitale nella fase critica di un'azienda tra lo sviluppo del prodotto e l'espansione delle operazioni commerciali, la NJEDA ha annunciato ad aprile (2017) la creazione del Fondo NJ CoVest fornire capitale di crescita per le aziende biotecnologiche in fase iniziale. La NJEDA prevede di iniziare ad accettare le domande nel terzo trimestre del 2017.

Per supportare le aziende biofarmaceutiche nella loro crescita, il Programma di assistenza Grow New Jersey (Grow NJ) può fornire agevolazioni fiscali per le aziende biotecnologiche che creano un minimo di 10 posti di lavoro o mantengono un minimo di 25 posti di lavoro a tempo pieno. I crediti d'imposta per progetti qualificati vanno da $ 500 a $ 5,000 per lavoro, all'anno, in 10 anni. Se il progetto soddisfa determinati requisiti, possono essere disponibili numerosi crediti bonus, ciascuno compreso tra $ 250 e $ 5,000 per lavoro, all'anno.

Oltre a fornire crediti d'imposta e incentivi specificamente progettati per supportare le aziende biotecnologiche, NJEDA organizza semestralmente il suo evento Founders and Funders attraverso il quale aziende selezionate in fase iniziale hanno l'opportunità di incontrare investitori angel e VC in 10 minuti, one-on-on -una sessione per discutere di strategia, modelli di business e opportunità di finanziamento.

Un ecosistema che supporta la collaborazione

Oltre allo spazio di laboratorio di qualità e alle opportunità di finanziamento, le aziende biofarmaceutiche che si stabiliscono nel New Jersey beneficiano della sua elevata concentrazione di aziende biofarmaceutiche, centri di ricerca e università, che aumentano il potenziale di partnership per sostenere l'innovazione e la crescita.

Con 13 delle prime 20 aziende biofarmaceutiche del mondo, 12 delle migliori aziende mondiali per la produttività di ricerca e sviluppo, oltre 440 organizzazioni di ricerca a contratto e 120 aziende di produzione a contratto, le aziende biotecnologiche non devono cercare oltre il proprio cortile per trovare potenziali partner. Inoltre, i college e le università del New Jersey hanno una lunga storia di collaborazione con il settore privato per portare sul mercato tecnologie innovative e prodotti all'avanguardia. Sono attualmente in corso collaborazioni in campi biofarmaceutici diversi come la ricerca sul cancro, la ricerca sulla chimica sintetica, la produzione continua e le neuroscienze presso gli istituti di ricerca riconosciuti a livello nazionale dello Stato, tra cui Università di PrincetonNew Jersey Institute of TechnologyRowan UniversityStevens Institute of Technology e Rutgers, l'Università statale del New Jersey.

Oltre alle opportunità di collaborazione, le aziende biofarmaceutiche del New Jersey hanno accesso alla più alta concentrazione di scienziati e ingegneri al mondo – più di 225,000 all'ultimo conteggio – nonché al secondo pool di talenti delle scienze della vita negli Stati Uniti

Con l'accesso a spazi di laboratorio di qualità, finanziamenti e un ecosistema che supporta l'innovazione, non c'è da meravigliarsi che le nostre aziende biofarmaceutiche siano fiorenti e che il New Jersey sia costantemente classificato tra gli hub biotecnologici in più rapida crescita nella nazione.

Compila il modulo per saperne di più su ciò che il New Jersey ha da offrire.
Una volta completato il modulo, avrai accesso alle guide per il tuo settore e un rappresentante ti contatterà con ulteriori dettagli.

  • A quali risorse sei interessato per la tua attività?
    (Seleziona tutte le risposte pertinenti)

  • nascosto

step 1 of 5

COSA PUÒ SCEGLIERE che New Jersey faccia per te

Servizi di trasloco ed espansione

Forniamo risposte RFI personalizzate, dati demografici, valutazioni di mercato dettagliate e altri servizi gratuiti di trasferimento e espansione dell'attività. Quando la tua azienda sceglie di crescere nel New Jersey, ti aiuteremo anche a pubblicizzare le tue buone notizie.

Visite al sito

Semplificheremo la ricerca della tua proprietà, così troverai il sito che meglio soddisfa le tue esigenze di trasferimento o espansione.

Collegamenti per lo sviluppo economico

I nostri partner pubblici e privati ​​forniscono una vasta gamma di servizi. Dalla collaborazione nella ricerca nell'istruzione superiore all'assistenza normativa e legale fino alla formazione della forza lavoro, ti assicureranno un atterraggio regolare.

Bill Noonan
Responsabile dello sviluppo aziendale ad interim