Miglior sistema educativo. Leggi che tutelano i diritti delle donne. #1 posto in classifica in cui vivere.

Colpire il punto

Joyce Fassl | Mondo ProFood

Inizia presto, fai i compiti e determina cosa puoi vivere con o senza quando cerchi la posizione di una nuova struttura. Non lasciare nulla di intentato nello scoprire programmi di assistenza alla forza lavoro, incentivi fiscali e di utilità pubblica e potenziali costi operativi.

Hai sentito il detto un milione di volte, ma nelle fasi di pianificazione, il successo dell'impianto di produzione spesso si riduce a tre cose: posizione, posizione, posizione.

Durante la selezione del sito di una struttura, i processori devono comprendere il quadro generale che deriva da una decisione sull'ubicazione dal punto di vista immobiliare, lavorativo, dei servizi pubblici e fiscali, secondo Cathy Scangarella, chief business development officer di Choose New Jersey. Per quei trasformatori che scelgono il New Jersey, Scangarella afferma che lo stato si trova in uno dei mercati di consumo più concentrati e ricchi del mondo, raggiungendo il 33% della popolazione statunitense in un giorno di auto. Le aziende situate nello stato di Garden beneficiano anche di una forza lavoro altamente qualificata, aggiunge.

Secondo Mary Lesa Pegg, reclutatrice dell'industria di trasformazione alimentare per l'Economic Development Partnership of North Carolina, le massime priorità dei trasformatori di alimenti e bevande durante il processo di selezione del sito sono la disponibilità di acqua e fognature, nonché gli edifici esistenti, perché la maggior parte dei clienti desidera una maggiore velocità al mercato e alla disponibilità di manodopera.

Mentre i gruppi statali e locali per lo sviluppo economico possono aiutare i trasformatori a determinare tutti i criteri, le società di ingegneria dell'industria alimentare possono anche aiutare nella decisione su dove localizzare un nuovo impianto di trasformazione. E spesso, queste società di ingegneria possono fornire un'analisi più approfondita degli attributi di un sito.

Mentre la crisi del lavoro negli Stati Uniti continua, Mary Frances Stotler, partner senior e project manager di Dennis Group, concorda sul fatto che una forza lavoro qualificata è al primo posto con la maggior parte dei produttori di alimenti e bevande. "Una delle richieste è in genere associata alla forza lavoro: la disponibilità della forza lavoro dal punto di vista dei numeri, ma soprattutto la qualità della forza lavoro", afferma. “Il punto in cui vedo davvero che [la qualità della forza lavoro] gioca un ruolo importante è con la maggiore automazione nell'industria alimentare. I trasformatori di alimenti e bevande vogliono assicurarsi di avere un pool di manodopera sufficientemente robusto con esperienza elettrica, strumentale e meccanica per essere in grado di operare e mantenere operazioni di imbottigliamento sofisticate e ad alta velocità o operazioni di processo e confezionamento altamente automatizzate".

Anche i produttori di alimenti e bevande si concentrano molto sul budget e sulla tempistica del progetto. Stotler afferma che è essenziale comprendere i costi operativi totali, garantire che l'arena di distribuzione sia favorevole in termini di materie prime e prodotti finiti e determinare se esiste un clima operativo favorevole alle imprese dal punto di vista della regolamentazione fiscale.

Con alcuni progetti che impiegano dai due ai tre anni dalla pianificazione iniziale ai primi prodotti vendibili, ci sono modi per risparmiare tempo. Ma i tempi di pianificazione possono variare in modo significativo, afferma Talbert. "Lavoriamo con alcune aziende che iniziano a pianificare con diversi anni di anticipo, mentre altri progetti si sviluppano più rapidamente", afferma. “Consigliamo alle aziende di avviare il processo di pianificazione della selezione del sito almeno sei mesi prima dell'inizio, quando possibile, ma ciò non è sempre realistico. Le aziende devono considerare che la costruzione può richiedere da 12 a 18 mesi per un progetto greenfield a seconda della scala e della complessità, e la progettazione e l'ingegneria dovrebbero essere eseguite in parallelo con il processo di selezione del sito per condensare le tempistiche di sviluppo".

Pegg ritiene che i trasformatori debbano prima determinare il loro probabile ritorno sull'investimento in una nuova struttura e giustificare la spesa prima di iniziare il processo di selezione del sito. Dice che il lavoro anticipato può richiedere da sei a 18 mesi o più. “Ogni progetto è unico. Ma per il trasformatore che desidera un sito greenfield o una struttura su misura, in genere occorrono dai 18 ai 24 mesi dalla ricerca iniziale del sito al primo prodotto vendibile.

Assistenza alla forza lavoro

Secondo un rapporto dell'ottobre 2020 della National Association for Business Economics, le interruzioni dovute al COVID-19 hanno modificato drasticamente il modo in cui i produttori considerano le operazioni, la gestione della catena di approvvigionamento e i problemi della forza lavoro. Il rapporto, "In modalità di ripristino: i produttori cercano di riprendersi dopo le interruzioni dovute al COVID-19", afferma che un settore manifatturiero più avanzato richiede una forza lavoro altamente qualificata in grado di adattarsi efficacemente alle nuove tecnologie. La pandemia ha evidenziato la necessità di concentrarsi sull'equilibrio tra lavoro e vita privata e una maggiore flessibilità dei dipendenti, ma ha anche rafforzato le sfide con l'attrazione e la fidelizzazione dei talenti.

Per ottenere assistenza con i problemi della forza lavoro, Stotler afferma che i trasformatori di alimenti e bevande devono chiedere aiuto in anticipo durante il processo di selezione del sito. "Ci sono un sacco di programmi di formazione e supporto della forza lavoro, sovvenzioni, ecc. disponibili come incentivi che, a meno che tu non sappia di richiederli, non vengono offerti".

Molti processori possono condurre una ricerca sul sito solo una volta ogni 10 anni, dice Stotler, “Questa non è la loro area di competenza. Possono perdere molti incentivi e supporto disponibile perché non sanno cosa chiedere". Dennis Group e altre società di ingegneria del settore alimentare comprendono i pacchetti di incentivi e cosa richiedere a stati e comuni.

Stotler afferma anche che i college comunitari sono tenuti a orientare una certa percentuale di corsi verso un'occupazione ad alta priorità. “I responsabili possono lavorare con un college comunitario per personalizzare un programma di studi o formare operatori specificamente per le loro operazioni. La programmazione del PLC o le tecniche di manutenzione specifiche possono essere specificamente progettate per i processori", aggiunge. “Questa opportunità è diffusa in tutti gli Stati Uniti”

Scegli il New Jersey connette aziende e organizzazioni che aiutano a costruire la forza lavoro di un'azienda, afferma Scangarella. "Accoppiamo anche le aziende con il Dipartimento del lavoro e dello sviluppo della forza lavoro del New Jersey, che ha una serie di programmi di assistenza in grado di coprire i costi di reclutamento e formazione".

Alcuni programmi chiave includono:

  • NJ Incumbent Worker Training Grants e programma Skills4Jersey per migliorare le competenze della forza lavoro
  • Opportunità Partnership per identificare i fornitori di formazione
  • Employer Partnership che rimborsa ai datori di lavoro il salario iniziale dei nuovi dipendenti
  • Servizi di reclutamento mirati per trovare i candidati giustiWorkFirst New Jersey per aiutare a coprire i costi di formazione
  • New Jersey Career Connections per collegare le imprese del New Jersey e le persone in cerca di lavoro

Inoltre, Scangarella riferisce che il governatore del New Jersey Phil Murphy ha recentemente annunciato un finanziamento aggiuntivo di 14 milioni di dollari per il Coronavirus Aid Relief and Economic Security (CARES) Act per sviluppare programmi di sviluppo della forza lavoro. "Questo aiuterà le aziende colpite da COVID-19 a ricostituire la loro forza lavoro e aiuterà i residenti senza lavoro ad apprendere nuove competenze che portano a un reimpiego di successo", afferma Scangarella.

La Carolina del Nord fornisce una rete di sviluppo della forza lavoro con la flessibilità di personalizzare qualsiasi aspetto del processo di sviluppo della forza lavoro, spiega Pegg. Lo Stato di Tarheel collabora con le aziende per sviluppare un piano personalizzato e fornisce una serie di servizi per reclutare, selezionare e formare la propria forza lavoro. La rete è costituita da un insieme consolidato di organizzazioni e partner che assistono i trasformatori di alimenti con future esigenze occupazionali. "Uno di questi partner è il sistema universitario comunitario a 58 campus del nostro stato, il terzo sistema più grande negli Stati Uniti e un modello nazionale e pioniere nella formazione personalizzata della forza lavoro", afferma.

Austin Consulting aiuta le aziende a qualificare la forza lavoro in base alle loro esigenze specifiche e fornisce garanzie che il mercato del lavoro è favorevole in base al volume, ai requisiti di competenze e ad altri fattori. "Ogni operazione richiede un profilo specifico della forza lavoro basato sulla capacità, sui processi di produzione e sul ruolo dell'automazione", afferma Talbert. "Se si considera un'area geografica ampia, spesso si inizia con una valutazione di alto livello dei mercati del lavoro in coordinamento con altri fattori di valutazione e si approfondisce in modo più dettagliato man mano che la valutazione diventa più specifica del mercato e/o del sito".

Le iniziative di sviluppo della forza lavoro incentrate su tecnologia, automazione e manutenzione sono incredibilmente importanti, afferma Talberto. Luoghi che hanno programmi e risorse forti allocati a queste iniziative rendono un sito più attraente.

Da non trascurare sono i problemi di dipendenza della comunità. Chris Jarc, manager del gruppo di gestione dei progetti di Hixson, indica un cliente preoccupato per problemi di lavoro a causa di un problema di metanfetamina vicino a una delle sue strutture. "E' molto sensibile e non vuole mettere una struttura in cui prevalgono metanfetamina, cocaina o qualsiasi altra droga", spiega Jarc.

Fare la partita

Austin Consulting collabora con le aziende per comprendere il ruolo svolto da merci, manodopera e altri fattori nel processo di selezione del sito in base ai requisiti specifici del progetto. "Molti progetti sono guidati da una visione a lungo termine del business, quindi le aziende devono considerare il grado di certezza e prevedibilità nelle ipotesi di progetto e nel loro business case", afferma Talbert. "Consigliamo alle aziende di evitare di concentrarsi eccessivamente sugli impatti a breve termine della decisione, in particolare per gli impianti che comportano costi di capitale elevati e immobilizzazioni che non possono essere spostati facilmente".

Secondo Talbert, Austin avvia il processo di selezione del sito collaborando con le aziende per identificare i costi e i fattori operativi più significativi della nuova sede e di solito inizia con una valutazione di alto livello dei principali fattori che differenziano una sede da un'altra. "Dal punto di vista della catena di approvvigionamento, consideriamo l'equilibrio dei costi di trasporto (in entrata e in uscita) che può variare in modo significativo in base agli input di materie prime, alla modalità di trasporto e al prodotto finito".

Armato della posizione di destinazione e dei criteri indispensabili, Dennis Group crea una richiesta di proposta (RFP) e la distribuisce a broker locali e sviluppatori economici e quindi fa inviare loro i pacchi affinché vengano presi in considerazione. Esamina anche le normative che possono aumentare i costi di costruzione, l'atmosfera sindacale, l'esistenza di un premio per il commercio di costruzioni, le tasse di intercettazione e le tasse sull'impatto dell'acqua e delle fognature, ad esempio.

Secondo Steve Guyer, manager del gruppo di ingegneria civile di Hixson, la topografia del sito è un fattore importante da considerare. Ad esempio, un sito collinare farebbe salire alle stelle i costi di costruzione. Jarc afferma che è fondamentale esaminare se ci sono servizi pubblici lungo la strada, dove si trova l'elettricità più vicina, se il comune prenderà i rifiuti dell'impianto e quali sono i requisiti per i rifiuti. Dice che altri problemi ambientali che possono causare mal di testa includono il mantenimento delle zone umide e la gestione delle acque piovane.

Alcuni luoghi hanno ancora fognature sanitarie, dice Guyer, ma possono prelevare lo scarico da uno stabilimento di produzione? "Se una località deve aggiornare l'intero impianto di trattamento delle fognature, a volte non puoi aspettare perché potrebbero essere anni dopo rispetto a quando vuoi rimettere in funzione il tuo impianto".

Altre considerazioni includono se le strade del sito possono movimentare i camion al giorno richiesto in loco presso lo stabilimento. Guyer dice che i trasformatori non vogliono pagare per la costruzione di nuove strade. E, se una struttura sa che otto camion arriveranno ogni 15 minuti, nessuno vuole che blocchino il traffico, dice Jarc.

Andando Greenfield contro Brownfield

In genere, gli stessi criteri sopra menzionati valgono per i progetti greenfield e brownfield. Stotler afferma che i processori che richiedono una velocità maggiore per il mercato gravitano verso i brownfield.

Ma i trasformatori non dovrebbero presumere che esista un edificio esistente in una posizione favorevole, secondo Talbert. "Molte aziende iniziano il processo presumendo di trovare un'opzione brownfield adatta alle loro esigenze, solo per scoprire i limiti degli edifici adattabili e i vincoli che impongono al processo di selezione del sito".

Sebbene ci siano molti siti dismessi disponibili, ci sono sempre compromessi con loro, concorda Stotler. "Sacrifichi l'efficienza del layout quando scegli un brownfield, certamente", dice. "Ma se un processore ha già un impegno di produzione per un cliente, è disposto a sacrificare l'efficienza del layout per la velocità di immissione sul mercato", aggiunge.

Hixson ha lavorato con un produttore non caseario a Dallas per ristrutturare un impianto lattiero-caseario. "Aveva senso per molte ragioni", dice Jarc. “Uno, aveva molte infrastrutture di costruzione in atto. Due, dal punto di vista della distribuzione, era proprio nel mezzo di dove si trovano i loro clienti".

Ma la decisione di passare da greenfield a brownfield dipende spesso dalle dimensioni del progetto. "Quando osserviamo strutture da 400,000 a 500,000 piedi quadrati, è difficile trovare un campo dismesso funzionante", afferma Stotler. “Potresti trovare strutture di quelle dimensioni, ma di solito non sono ex strutture alimentari. E questo può essere problematico quando ci si sposta in una precedente operazione di produzione pesante, dove c'erano metalli o qualsiasi tipo di contaminante".

Jarc dice di aver visto situazioni in cui il cliente vuole acquistare uno spazio di 100,000 piedi quadrati e l'edificio sembra fantastico, ma il sito è un disastro. “Potrebbe essere necessario ripavimentare l'intero sito perché è un tale pasticcio. A volte, abbiamo dovuto aggiungere la ritenzione di acqua piovana quando prima non c'era".

Dice che molti codici e standard sono cambiati negli ultimi decenni e le municipalità ti chiederanno di aggiornare un sito al codice. "Questo potrebbe costarti un sacco di soldi", dice Jarc. Tuttavia, ha visto alcuni siti dismessi che non richiedono molti lavori di ristrutturazione.

Trovare il giusto equilibrio

I trasformatori di alimenti devono comprendere i confronti realistici dei costi e i vantaggi netti che ogni stato ha da offrire prima di iniziare la selezione del sito, afferma Scangarella. "È fondamentale creare un'analisi completa dei pool di talenti disponibili, valutare i vantaggi della posizione e tenere conto di tutti i costi operativi".

Pegg sa che ogni progetto ha esigenze e sfide specifiche, ma le cose principali che ritiene che le aziende dovrebbero considerare all'inizio includono le loro esigenze di utilità, le priorità indispensabili e la programmazione/layout di edifici e siti. “È estremamente raro che le aziende trovino esattamente ciò che stanno cercando. Quindi, sapere di cosa possono e non possono vivere senza è importante prima di iniziare il processo".

Talbert afferma che i trasformatori non dovrebbero sottovalutare il grado di variabilità dei costi di localizzazione negli Stati Uniti "Molte aziende commettono questo errore, in particolare le aziende internazionali che hanno meno familiarità con il mercato statunitense", afferma. Talbert pensa che i trasformatori dovrebbero iniziare a pianificare in anticipo, anche se i dettagli del progetto sono ancora in fase di definizione. "Molte aziende aspettano troppo tardi per iniziare a pianificare e finiscono per sentirsi sotto pressione per abbreviare il processo o limitare notevolmente le loro opzioni in base alla necessità assoluta di muoversi rapidamente".

Stotler è d'accordo. “Prenditi il ​​tempo necessario per condurre un'adeguata due diligence. Questa è una struttura che opererai per i prossimi 40, 50, 60 anni. Conosco un impianto di produzione di bevande in cui trasportano 60,000 galloni di acque reflue ogni giorno perché hanno acquistato un sito in cui le opere municipali di trattamento non hanno la capacità di prelevare le loro acque reflue".

Non dimenticare che non esiste un sito perfetto, aggiunge Stotler. "Si tratta di trovare il miglior equilibrio tra primo costo, costi operativi e velocità di immissione sul mercato".

Leggi l'articolo completo qui.

COSA PUÒ SCEGLIERE che New Jersey faccia per te

Servizi di trasloco ed espansione

Forniamo risposte RFI personalizzate, dati demografici, valutazioni di mercato dettagliate e altri servizi gratuiti di trasferimento e espansione dell'attività. Quando la tua azienda sceglie di crescere nel New Jersey, ti aiuteremo anche a pubblicizzare le tue buone notizie.

Visite al sito

Semplificheremo la ricerca della tua proprietà, così troverai il sito che meglio soddisfa le tue esigenze di trasferimento o espansione.

Collegamenti per lo sviluppo economico

I nostri partner pubblici e privati ​​forniscono una vasta gamma di servizi. Dalla collaborazione nella ricerca nell'istruzione superiore all'assistenza normativa e legale fino alla formazione della forza lavoro, ti assicureranno un atterraggio regolare.

Carly Wronko
Direttore Marketing