Miglior sistema educativo. Leggi che tutelano i diritti delle donne. #1 posto in classifica in cui vivere.

La principale espansione terrestre di NJ Wind Port

Rivista di affari del New Jersey | Comunicato stampa

Il consiglio dell'Autorità per lo sviluppo economico del New Jersey (NJEDA) ha approvato l'acquisto di una proprietà di 109.4 acri a Lower Alloways Creek, nella contea di Salem, che consentirà l'espansione pianificata del porto eolico di NJ.

La fase 1 del porto eolico è iniziata a settembre 2021 con attività di smistamento che dovrebbero iniziare all'inizio del 2024. L'acquisto della proprietà di 109.4 acri da NDEV LLC, una sussidiaria di PSEG Power, consentirà la fase 2 del progetto come proposto, ampliando l'impronta totale del porto su oltre 220 acri e consentendogli di supportare lo smistamento di due progetti eolici contemporaneamente e fino a tre impianti di produzione co-localizzati.

Il porto eolico del New Jersey è il primo investimento infrastrutturale della nazione che fornirà un luogo per attività essenziali di allestimento, assemblaggio e produzione relative ai progetti eolici offshore sulla costa orientale. Al completo sviluppo, il porto eolico ha il potenziale per creare fino a 1,500 posti di lavoro nella produzione, assemblaggio e operazioni e riportare miliardi di dollari di crescita economica nell'economia del New Jersey.

"L'approvazione odierna è un altro importante passo avanti per il porto eolico del New Jersey e per il raggiungimento dell'obiettivo del governatore Murphy di fare del New Jersey la sala macchine della catena di approvvigionamento eolico offshore degli Stati Uniti", ha affermato Tim Sullivan, amministratore delegato di NJEDA. "La capacità di organizzare due progetti contemporaneamente, con spazio aggiuntivo per la produzione di componenti, aumenterà la creazione di posti di lavoro, le opportunità per le piccole imprese e tutte le forme di attività economiche accessorie sia a livello locale che in tutto lo stato".

Sullivan ha aggiunto che l'espansione della capacità di smistamento aiuterà anche ad alleviare l'attuale carenza di capacità portuale adeguata allo scopo in tutta la regione, aiutando gli stati su e giù per la costa orientale degli Stati Uniti a raggiungere i loro obiettivi eolici in tempo e a costi contenuti.

La proprietà di 109.4 acri si trova direttamente a nord della proprietà che la NJEDA sta affittando da PSEG Nuclear per sviluppare la Fase 1 del porto eolico di NJ. Attualmente è consentito come impianto di smaltimento confinato (CDF), con il processo di autorizzazione per consentire l'espansione del porto che dovrebbe iniziare a breve. L'acquisto da NDEV LLC era per un prezzo negoziato di $ 24.25 milioni.

Lo stato si è inoltre impegnato a stabilire un nuovo standard per l'inclusione delle imprese di proprietà di donne e minoranze durante la costruzione del porto eolico del New Jersey. La NJEDA ha stabilito che almeno il 25% dei subappaltatori per la costruzione del porto sono piccole imprese e almeno il 15% sono di proprietà di donne, minoranze o veterani. Il progetto include anche obiettivi di diversità dei lavoratori del 18% di persone di colore e del 6.9% di donne.

NJEDA prevede di iniziare la selezione degli inquilini per i pacchi della proprietà nei prossimi mesi.

Leggi l'articolo completo

COSA PUÒ SCEGLIERE che New Jersey faccia per te

Servizi di trasloco ed espansione

Forniamo risposte RFI personalizzate, dati demografici, valutazioni di mercato dettagliate e altri servizi gratuiti di trasferimento e espansione dell'attività. Quando la tua azienda sceglie di crescere nel New Jersey, ti aiuteremo anche a pubblicizzare le tue buone notizie.

Visite al sito

Semplificheremo la ricerca della tua proprietà, così troverai il sito che meglio soddisfa le tue esigenze di trasferimento o espansione.

Collegamenti per lo sviluppo economico

I nostri partner pubblici e privati ​​forniscono una vasta gamma di servizi. Dalla collaborazione nella ricerca nell'istruzione superiore all'assistenza normativa e legale fino alla formazione della forza lavoro, ti assicureranno un atterraggio regolare.

Caterina Scangarella
Chief Business Development Officer