Miglior sistema educativo. Leggi che tutelano i diritti delle donne. #1 posto in classifica in cui vivere.

La costruzione del porto eolico inizia a rilanciare l'economia

Jon Ostacolo | njspotlightnews.org

Il porto eolico del New Jersey, un'importante scommessa economica sulla nascente industria eolica offshore della costa orientale, è nelle sue prime fasi di costruzione ma ha già firmato contratti con alcune imprese locali, comprese quelle di proprietà di minoranze e donne, hanno affermato funzionari statali.

L'Autorità per lo sviluppo economico, un'agenzia che sovrintende al progetto finanziato dallo stato, ha affermato che circa 50 persone erano impiegate nel sito della contea di Salem del porto entro la metà di marzo e che il numero dovrebbe crescere fino a circa 200 quando il ritmo di costruzione aumenterà entro la fine dell'anno .

Il porto, con un costo previsto di 300-400 milioni di dollari in fondi pubblici, sarà costruito utilizzando il lavoro sindacale nell'ambito di un contratto di lavoro a progetto. I lavoratori del settore includono ingegneri operativi, costruttori di banchine, falegnami, operai siderurgici, elettricisti e addetti alla finitura del calcestruzzo, ha affermato l'EDA.

Le attività commerciali del South Jersey rappresentano una "percentuale significativa" dei servizi appaltati finora e includono diversi con sede nella contea di Salem. "Prevediamo che le imprese con sede nel sud del New Jersey continueranno a vedere una quota considerevole di futuri aggiudicazioni di contratti per la costruzione e servizi correlati", ha affermato l'agenzia.

Numeri di lavoro

Il progetto dovrebbe essere completato alla fine del 2023 e dovrebbe creare circa 1,500 posti di lavoro permanenti nella produzione e nelle operazioni, inclusi assemblatori, programmatori di computer, disegnatori e fabbricanti. Inoltre, l'EDA ha affermato che prevede la creazione di "diverse centinaia" di posti di lavoro durante la costruzione.

Il porto, costruito su un sito di 200 acri vicino alla centrale nucleare di Salem sul fiume Delaware a Lower Alloways Creek, fornirà spazio per lo smistamento, l'assemblaggio, la produzione e la manutenzione di centinaia di turbine eoliche che dovrebbero essere costruite al largo dell'est Costa nel prossimo decennio.

Il governatore Phil Murphy, durante un cerimoniale rivoluzionario per il progetto lo scorso settembre, ha affermato che il porto stabilirà il New Jersey come "epicentro" dell'industria eolica offshore della costa orientale e il fulcro della sua catena di approvvigionamento.

La struttura è progettata per servire i due parchi eolici previsti al largo di Atlantic City e Long Beach Island, oltre a una dozzina prevista per sorgere al largo di almeno altri sette stati costieri da qui al 2035.

I funzionari del New Jersey affermano che il porto sarà la prima struttura appositamente costruita della nazione nel suo genere. E, hanno detto, sarà ben posizionato nel cuore della costa orientale per servire la fiorente industria, che è alimentata dagli impegni di almeno otto stati per l'acquisto di energia eolica offshore e dalla promozione dell'energia eolica offshore da parte dell'amministrazione Biden come un modo per raggiungere i suoi obiettivi di energia pulita.

Unico nel suo genere

Il sito è stato scelto per la sua vicinanza all'oceano e per il fatto che non ci sono barriere verticali come i ponti per le gigantesche turbine eoliche, che vengono trasportate verticalmente dalla riva ai loro siti oceanici. Le turbine torreggeranno fino a 850 piedi sopra la linea di galleggiamento quando saranno installate.

Kris Ohleth, direttore della Special Initiative on Offshore Wind dell'Università del Delaware, un gruppo di ricerca e analisi, ha affermato che il porto è finora l'unica struttura appositamente costruita nel suo genere nella regione e sarà molto richiesta dai numerosi impianti eolici fattorie che si stanno progettando al largo della costa orientale. Ha detto che sarà ben posizionato al centro geografico dell'industria eolica della costa orientale.

"Il contributo dello stato al settore eolico offshore attraverso lo sviluppo di questo porto dimostra il forte impegno del New Jersey nel sostenere questa nuova industria che fornirà energia pulita e affidabile, nonché un vantaggio economico per i suoi cittadini", ha affermato Ohleth.

Per diffondere i benefici economici, l'EDA mira a far assumere il 15% del valore della costruzione da parte di minoranze, donne e aziende di proprietà di veterani. All'interno del totale, l'agenzia mira a far sì che il 18% delle imprese sia di proprietà di minoranza e il 6.9% di proprietà di donne.

Monitoraggio della diversità della forza lavoro

L'EDA ha affermato di tenere riunioni mensili di un comitato dedicato a garantire la diversità della forza lavoro del porto e a dicembre ha ospitato una fiera del lavoro, insieme all'appaltatore principale AECOM Tishman e al Southern New Jersey Building Trades Council, per evidenziare le opportunità di Residenti della contea di Salem per lavori di costruzione relativi al porto.

Alla domanda se il previsto afflusso di lavoratori creerà domanda di collegamenti di transito verso il remoto sito costiero, la portavoce dell'EDA Rachel Goemaat ha affermato che l'agenzia sta valutando se il trasporto pubblico è necessario e lavorerà con i governi statali e locali se tale necessità viene identificata. L'agenzia non prevede che la domanda di alloggi superi l'offerta locale a causa dell'espansione della forza lavoro, ha affermato.

Murphy ha fissato l'obiettivo dello stato di procurarsi 7,500 megawatt di energia eolica offshore entro il 2035, o abbastanza per gestire circa 3.4 milioni di case - il secondo impegno più grande tra gli stati della costa atlantica, dopo New York, che ha accettato di acquistare 9,000 MW, anche entro il 2035.

I due parchi eolici del New Jersey programmati finora - Ocean Wind, a circa 15 miglia da Atlantic City, e Atlantic Shores tra Atlantic City e Barnegat Light sulla punta settentrionale di Long Beach Island - genererebbero circa un terzo dell'obiettivo di Murphy. Nessuno dei due ha iniziato la costruzione; Ocean Wind dovrebbe iniziare a generare energia entro la fine del 2024.

Sottolineando l'impegno dello stato per l'eolico offshore, l'EDA ha dichiarato giovedì che fornirà 1 milione di dollari a quattro università per promuovere la ricerca e gli investimenti nella formazione della forza lavoro per l'industria.

Il nuovo denaro finanzierà la ricerca di 24 studenti sullo sviluppo dell'eolico offshore, nell'ambito del Wind Institute dell'EDA, che coordina la ricerca e l'innovazione nel settore.

L'amministratore delegato dell'EDA, Tim Sullivan, ha dichiarato di aver accolto con favore 5 milioni di dollari per il Wind Institute nel budget proposto da Murphy per l'anno fiscale 2023.

Sullivan ha affermato che la voce di bilancio "serve come testimonianza dell'impegno dello stato ad accelerare la crescita economica, raggiungere i nostri obiettivi di energia pulita e investire in una forza lavoro solida, diversificata ed esperta".

Leggi l'articolo completo per saperne di più, clicca qui.

COSA PUÒ SCEGLIERE che New Jersey faccia per te

Servizi di trasloco ed espansione

Forniamo risposte RFI personalizzate, dati demografici, valutazioni di mercato dettagliate e altri servizi gratuiti di trasferimento e espansione dell'attività. Quando la tua azienda sceglie di crescere nel New Jersey, ti aiuteremo anche a pubblicizzare le tue buone notizie.

Visite al sito

Semplificheremo la ricerca della tua proprietà, così troverai il sito che meglio soddisfa le tue esigenze di trasferimento o espansione.

Collegamenti per lo sviluppo economico

I nostri partner pubblici e privati ​​forniscono una vasta gamma di servizi. Dalla collaborazione nella ricerca nell'istruzione superiore all'assistenza normativa e legale fino alla formazione della forza lavoro, ti assicureranno un atterraggio regolare.

Phil Loureiro
Responsabile dello sviluppo aziendale